Tokyo Tower night panorama. Photo: David Monniaux

Travestita da Manga

Eleonora, ha conquistato Tokyo
di Amedeo Feliciani

Molti ragazzi italiani cercano, forse giustamente, nuove esperienze di lavoro e di vita all'estero. Sono promettenti manager, studenti con borse di studio insieme ad una folla di camerieri, ma tutti con la convinzione di fare qualcosa per il proprio futuro.
Il caso Eleonora Guglielmi ha qualcosa di veramente originale, in questo panorama che vale la pena di raccontare perché è riuscita a trasformare un hobby in un lavoro di successo.
Amante, come tanti coetanei dei fumetti, specialmente nel mondo dei famosi Manga giapponesi, per i quali, come un po' in tutto il mondo, c'è una vera e propria esaltazione che porta i fan di questi personaggi di carta a travestirsi con i loro abiti, atteggiarsi come loro e, per quanto è possibile, avere la loro vita, in una parola vivere il cosplay, un termine che indica la pratica di indossare un costume che rappresenti un personaggio famoso.
Eleonora è una di loro, forse tra le più esagitate, partecipando ad ogni manifestazione in giro per l'Italia.
E’ una tale passione a portare la ragazza ad amare non solo il Giappone dei fumetti, ma la sua cultura, la sua lingua, il suo modo di vivere. A diciannove anni ha la possibilità di coronare il sogno: conoscere la patria dei suoi idoli, il Sol Levante, e confrontarsi con i professionisti del settore del cosplay, i giapponesi sono seri in tutto.
Poco più di un divertimento in Italia, in Oriente l’ha portata ai vertici di un business che potrebbe cambiarle la vita in modo definitivo.
Arrivata in Giappone come turista ha finito per rimanervi assimilandone la cultura e gli usi quotidiani. Gli inizi non sono stati facili per Eleonora, ha dovuto imparare una lingua, un vero rompicapo, studia ancora cinque ore al giorno per comprenderla, fortunatamente per vivere ha lavorato come corrispondente per alcuni canali satellitari italiani.
Ma ecco il classico colpo di fortuna.
Un giorno, all’aeroporto di Tokyo, mentre tornava dall'Italia dopo una breve vacanza, Yuriko Tiger, il suo nome da cosplay, è stata intercettata dalla troupe televisiva di You wa Nani Shi ni Nippon, una trasmissione che racconta le storie degli stranieri venuti a vivere nel Sol Levante.
L'intervista è subito piaciuta così tanto che in breve Yuriko Tiger, ormai il nome d'arte di Eleonora, ha cominciato a frequentare i talk show più famosi, facendosi apprezzare non solo come modella di cosplay, ma anche ballerina, cantante, a volte buffa e a volte sexy, ma sempre sorridente e divertente. Oggi la ragazza, partita dalla Liguria, è riconosciuta per le strade di Tokyo con la richiesta di autografi.
Niente male per chi ha vissuto la propria adolescenza nel mondo dei fumetti.
Come una brava giapponese single, vive in un appartamento o sarebbe meglio dire in una stanza di 14 metri quadrati, ma per il suo mondo e le sue necessità, afferma, è più che sufficiente, ma è molto ottimista per il suo futuro ormai inscindibile dal Giappone.
Un altro celebre personaggio dei cartoon, questa volta di Walt Disney, Cenerentola, cantava che "I sogni son desideri di felicità..." e sembra proprio che Eleonora Guglielmi, Yuriko Tiger, abbia realizzato proprio il suo sogno rimanendo nel mondo dei fumetti.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.