Sistema_immunitario_https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/23471-sistema-immunitario-rafforzare-difese

Igiene e salute

Lavarsi spesso fa male?
di Luisanna Tuti

Certamente lavarsi fa bene ma, contrariamente a quanto pensano in molti, bisogna farlo soltanto due volte al giorno: la mattina appena alzati e la sera prima di andare a letto, concentrandosi sulle parti maleodoranti del corpo: ascelle, piedi... La doccia solo una o due volte a settimana, cercando di usare saponi poco profumati e non forti, che non producano troppa schiuma. Ciò significherebbe che contengono molti tensioattivi (prodotti schiumogeni sgrassanti) che seccano la pelle. Questa infatti non deve essere privata del sebo, suo dermoprotettivo naturale, poiché seccandosi avvizzisce prima. Sono quindi consigliabili saponi neutri.

L'eccessiva igiene produce uno squilibrio nelle difese immunitarie dell'organismo, alterando le barrieredifensive della cute, fino a generare fissurazioni (ragadi) o dermatiti irritative. Addirittura il dott. Brandon Mitchell, professore di dermatologia alla George Washington University afferma che lavarsi tutti i giorni tende a rimuovere gli oli naturali protettivi della pelle che diventa più sensibile e vulnerabile. Teoria che incontra il parere favorevole della dottoressa Elain Larson, esperta di malattie infettive della Columbia University, la quale sostiene addirittura che lavaggi frequenti alterano lo stato di salute dell'epidermide, privandola dei batteri buoni e spianando la strada a germi e batteri pronti a provocare infezioni anche gravi.

Il timore che l'acqua calda sia dannosa è un mito da sfatare, poiché l'acqua calda (ovviamente non bollente) non nuoce al corpo.

Normalmente quando ci asciughiamo, tendiamo a strofinare l'asciugamano sulla pelle, irritandola. Questa è un'abitudine che dovremmo perdere, sostituendo lo sfregamento con un dolce tamponamento delle parti bagnate, stendendo poi sulla pelle ancora umida uno strato di crema idratante che, normalmente, si mette con la cute asciutta, mentre l'umidità consente ai principi attivi di penetrare più a fondo.

Ovviamente è consigliabile sciacquarsi bene poiché i residui di saponi o di sporco possono ostruire i pori e rendere la pelle secca. Per una pulizia più a fondo sono consigliabili degli oli detergenti.

Se siamo soliti usare gli esfolianti è bene sapere che non si devono utilizzare più di due volte a settimana e scegliere possibilmente quelli più naturali.

In quanto ai capelli sono sufficienti due lavaggi a settimana e chi soffre di forfora è bene ridurre il lavaggio al minimo indispensabile.

Tutti i medici sono concordi nell'affermare che lavarsi le mani spesso è la condizione indispensabile per un’igiene salutare che scongiuri malattie infettive. Anche gli abiti devono essere lavati con frequenza poiché, oltre che veicolare germi e batteri dall'esterno, quelli a contatto con la nostra pelle ne raccolgono tutte le cellule morte.

E' ovvio che questi sono i consigli preziosi degli esperti di tutto il mondo, non applicabili a che esercita un'attività fisica pesante (che genera molta sudorazione) o un lavoro a contatto con materiali irritanti o inquinanti.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.