La princesse Stéphanie de Monaco, avec son frère le prince Albert (à gauche) Par Levinskaya — Travail personnel, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=27675574

Una boccata di Gossip

Che fine ha fatto Stephanie?
di Luisanna Tuti

Vorrei tranquillizzare subito le migliaia e migliaia di persone che in questo momento, in cui tutto il mondo è in tumulto, si stanno chiedendo che fine ha fatto la principessa: Stephanie sta bene!
Dopo aver provato a fare la stilista, creando il marchio “Pool position” di costumi da bagno; dopo aver aperto e chiuso un cafè-bar; dopo aver aperto e chiuso un negozio di abbigliamento; dopo aver tentato di fare la cantante, oggi è un'attempata signora con tante rughe su di un volto in cui si leggono tutte le avventure e le disavventure che hanno segnato il suo passato.
Nel 1982 è stata vittima dell'incidente automobilistico in cui perse la vita sua madre Grace e molti l'accusarono addirittura di essere stata al volante dell'auto. Questo episodio le ha provocato gravi ferite fisiche, ma, soprattutto, psicologiche, rendendola irrequieta e bizzarra.
Nel 1995 sposa Daniel Decruet, ex culturista, ex venditore di animali domestici, sua guardia del corpo, da cui aveva già avuto due figli, e, nel 1998, dopo aver divorziato da Decruet, ha una figlia da un'altra guardia del corpo, Jean Raymond Gottlieb.
Nel 2003, in Svizzera, sposa un artista circense portoghese, Adams Lopez Peres da cui divorzia nel 2004.
Questa parentesi le consente di avere contatti ed amare il mondo del circo, tanto da diventare presidentessa del “Circo Internazionale di Monte Carlo”, organizzando tours per l'Europa che lei segue con la sua “mobil home”. Per questo meriterà il titolo di “Principessa in roulotte”. Nel frattempo fa costruire scuole nel principato per futuri talenti circensi.
Con la riforma della Costituzione di Monaco, voluta nel 2002 dal Principe Ranieri lll°, qualche anno prima della sua morte, la principessa Stefania Maria Elisabetta Grimaldi, torzogenita di casa Grimaldi, diviene undicesima nell'ordine di successione della corona monegasca. Quindi anche i figli Louis e Pauline Decruet entrano nella linea di  successione, mentre non sarà così per la sorellastra Camille, nata fuori dal matrimonio. Questa riforma infatti prevede che possano ambire al trono tutti i successori legittimi (figli e nipoti) e anche fratelli e sorelle, in caso di morte del regnante.
Nel 2005 suo fratello, il Principe Alberto, la nomina Commendatore dell'Ordine di San Carlo (la più alta Onorificenza del principato) per il suo impegno verso i malati di AIDS e, nel 2006, come rappresentante ufficiale dell'ONUSIDA (agenzia per l'informazione e il sostegno delle malattie da immuno-deficienza), critica la posizione della Chiesa cattolica che, predicando la castità, vieta l'uso dei preservativi.
In questa veste Stephanie ha organizzato gala e spettacoli di beneficenza per raccogliere fondi destinati alle attività di supporto ai malati.
Oggi, al traguardo dei 50 anni, con un fisico ancora “mozzafiato”, con cui ha fatto strage di cuori, attraendo uomini con Paul Belmondo, Alain Delon ed altri numerosi, veri o presunti, uomini pubblici o sconosciuti, sta conducendo una vita normale, cercando di cancellare, all'alba del mezzo secolo, quell'immagine di “Principessa ribelle” che l'ha accompagnata durante tutta la sua esistenza, generando preoccupazioni e dispiaceri anche a suo padre che aveva per lei una predilezione particolare.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.