di Roberto Mostarda

Il termine di questa settimana fa parte, insieme a quello di arroganza - di cui ci siamo già occupati nel marzo scorso...

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Scegliere una parola come quella di questa settimana, mentre la terra continua a tremare in una vasta area del centro Italia, potrebbe apparire da un lato ovvio, dall’altro scontato.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Sempre più di frequente si cita il termine “immunità” in accezione deteriore e negativa. Corsi e ricorsi storici hanno permesso questa deriva dialettica allontanando il significato originario e soprattutto quello che aveva nel passato.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Con la parola autoritarismo in primis si intende una forma esasperata di abuso dell’autorità, che in quanto tale può essere riferita a persone, istituzioni e ideologie.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Al primo impatto, potrebbe sembrare singolare la scelta di una parola che sembra più far pensare ad un concetto. Ma è un termine della lingua italiana e come tale lo analizziamo pur collegandolo ad eventi e situazioni del nostro paese.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Il paese come un condominio: tutti siamo titolari di diritti e allo stesso tempo destinatari di doveri che sono poi quelli di contribuire alla manutenzione della casa comune, allo sviluppo e al benessere di tutti.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Per cominciare questa riflessione sul termine che abbiamo individuato, non consueto e anche apparentemente misterioso se non fosse per un suo evidente apparentamento con l’egoismo...

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Il sostantivo scelto per questa digressione sarebbe risultato piuttosto pesante (temporeggiamento) e abbiamo scelto allora il verbo che peraltro rende attivo il significato proprio del termine di questa settimana!

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

L’epoca nella quale viviamo, al di là di atteggiamenti esaltati o depressi, non si può certamente che definire un’epoca di grandi cambiamenti, di distacco da logiche del passato, di mutamenti nei costumi, nei modi di comunicare...

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Quella che abbiamo scelto sembra ormai una parola mitologica, una chiave di volta necessaria, uno strumento ineliminabile in ogni bagaglio politico o amministrativo.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

La parola scelta, come molte altre, concretizza diverse modalità e investe diversi ambiti.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Mentre i nostri giorni affrontano la parte centrale delle cosiddette vacanze, il tentativo più o meno cosciente, ma certamente determinato di distaccarsi dalla realtà che ci circonda piena di incertezze e rischi concreti...

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

E’ una parola in qualche modo sempre presente e desueta. Una parola che indica una situazione, uno status dal quale si rifugge sempre in nome dei sacrosanti diritti di libertà...

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Il termine che abbiamo scelto, non deriva eccezionalmente da una radice latina o greca come la maggior parte delle parole che andiamo esaminando e che rappresentano la quasi totalità della lingua italiana, pur ormai molto interessata da continue evoluzioni.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

In principio, potremmo dire il termine regola règola, dal lat. regŭla (a sua volta derivato da regĕre, ovvero «guidare diritto»)...

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Il caleidoscopio delle parole della politica non finisce di stupirci e non smette mai di evolvere.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Doverosa premessa. Non è oggetto del nostro argomentare, come potrebbe apparire scontato, il concetto in questione riferito a problematiche sullo stato delle persone e su orientamenti e scelte.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

La parola che abbiamo scelto è di quelle delle quali si fa uso o abuso verbale e concettuale soprattutto nei momenti di maggior sfilacciamento sociale o politico, nazionale e internazionale!

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

La parola indica un’istituzione prettamente dell’antica cultura romana, costituiva il più alto onore riconosciuto a un comandante che, in possesso dell’imperium maius, avesse riportato un’importante vittoria su un nemico.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

E’ il termine più usato ed abusato proprio nei momenti in cui la sua logica, il suo senso quasi istintivo, latitano.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Sembra di parlare di qualcosa di consueto, di esistito da sempre, di assolutamente normale, nell’esercizio democratico del voto.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Sono almeno due le letture principali del termine scelto questa settimana.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Con questo sostantivo e con la parola da cui logicamente deriva, pregiudizio, si potrebbero riempire pagine di storia e di filosofia, nonché di etica e analisi sociale!

Stampa

Leggi tutto...

Il termine scelto, si attaglia alla perfezione al quadro che offre il paese in questo momento politico ed economico...

di Roberto Mostarda
Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Non passa giorno che qualcuno non accusi qualcun altro di immoralità, di comportamenti truffaldini.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Può apparire singolare ma la parola che abbiamo scelto è avara di significato sotto il profilo lessicale.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

E’ una parola ormai entrata nel lessico come se esistesse da sempre e impiegata nelle forme più varie e in molteplici aspetti del vivere e della società.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Torna ormai con una certa regolarità, nell’epoca delle maggioranze variabili, nonché delle geometrie politiche variabili quale quella che viviamo, il termine che abbiamo scelto.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

Affermare che la parola di questa settimana sia un neologismo o che appartenga al presente confuso che viviamo non è soltanto poco corretto ma soprattutto è stupido e ignorante.

Stampa

Leggi tutto...

di Roberto Mostarda

E’ una spinta ineliminabile, nel nostro necessitato vivere in comunità organizzate, la ricerca di quella che può essere sintetizzata come autonomia dagli altri.

Stampa

Leggi tutto...

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.