Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

Sabbie mobili
Copertina: Sabbie mobili di Henning Mankell - Marsilio

Autore:
Henning Mankell
Editore: Marsilio
Pagine: 320
Prezzo: 18,00€
Trad.:
Laura Cangemi

Il mondo di Henning Mankell. 1948-2015. Se potete, leggetelo! Il grande scrittore svedese è morto il 5 ottobre. Il cancro nel polmone sinistro (in stato avanzato, già con metastasi sul collo) gli fu diagnosticato nel gennaio 2014, a 65 anni. Per dieci giorni ne fu sconvolto, il tempo si era fermato, la testa piena di paure, si sentiva sprofondare in una voragine carnivora, ne uscì e in sei mesi scrisse il suo ultimo bellissimo libro “Sabbie mobili. L’arte di sopravvivere”. È il racconto della sua vita, dedicato alla moglie Eva Bergman e alla coppia di fornai di Pompei (79 d.C.), una vita “militante” in modo intenso e colto, il giorno forse più bello il 4 ottobre 1992, ultima replica di Lisistrata al teatro Avenida, mentre a Roma avevano appena firmato il trattato di pace in Mozambico. Mai lasciarsi privare della gioia!

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.