Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

L’ultima notte del Rais
Copertina: L’ultima notte del Rais. Di Yasmina Khadra. Sellerio

Autore:
Yasmina Khadra
Editore: Sellerio
Pagine: 165
Prezzo: 15 euro
Trad.:
Marina Di Leo
2015

Libia. 19 e 20 ottobre 2011. Yasmina Khadra è lo pseudonimo dell’ex ufficiale algerino Mohammed Moulessehoul, nato nel Sahara 60 anni fa. Quando decise di divenire scrittore (quasi 20 anni fa) fu indotto ad adottarlo dalla patria censura, usò il nome della moglie, significa “gelsomino verde”. Militare in congedo, trasferitosi in Francia, l’anno scorso si è presentato alle presidenziali algerine e continua a pubblicare romanzi interessanti. In questo “L’ultima notte del Rais” (il contemporaneo originale in francese ha “Kadhafi” nel titolo) racconta in prima persona (con un glossario finale) le ultime ore trascorse da Muammar Gheddafi a Sirte, abbandonato da (quasi) tutti, intensa biografia di chi, crudele e fragile, seppe imporsi alla Libia e al mondo fino al linciaggio finale, quando è troppo tardi.

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.