Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

Negro. Lettera ad una madre
Copertina: Negro

Autore:
Christian Kuate
Titolo:
Negro. Lettera ad una 

madre
Uscita: 2018 (orig. fr.

Lettre d’un Mbenguiste

à sa mère, 2017)

Editore:

Lìbrati
Pagine: 191

Genere: Romanzo
Prezzo: 15 € 
Traduzione:
Gerardo Acerenza e

Christian Kuate

Acquista su Amazon

Camerunensi all’estero. Christian Kuate è nato a Doula nel 1982, nel 2007 è giunto all’Università di Trento, laureandosi in filosofia nel 2015. Fin da piccolo voleva scrivere, ad aprile 2017 ha così fatto uscire questo suo primo bel romanzo in Francia (gran parte dell’Africa è francofona per ragioni coloniali). Ora arriva la traduzione curata da lui stesso e dal docente di lingua francese che ha coinvolto gli studenti frequentanti il proprio corso. Fra il titolo italiano e quello francese c’è una differenza: il termine Mbenguiste indica i camerunensi nel mondo (all’inizio nella sola Francia), non c’è un equivalente, i nostri emigranti furono e sono semplicemente “italiani all’estero” (spesso non più rientrati). Lo spunto è dato da alcune vere emozioni e peripezie dall’autore. La missiva parte dall’avuta notizia della morte del padre, una scintilla inventata, per descrivere l’Italia e l’Europa dal punto di vista di chi viene considerato appunto meramente un “negro”, uno dei tanti.

 

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.