Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

Dritto al cuore
Copertina: Dritto al cuore

Autore:

Luca Di Bartolomei

Titolo:

Dritto al cuore.

Armi e sicurezza: perché una pistola

non ci libererà mai dalle nostre paure

Uscita 2019

Editore: Baldini & Castoldi

Pagine: 108

Genere: Cultura politica

Prezzo: 16 € 

Acquista su Amazon

Per cortesia leggetevi e leggete nelle scuole dati e statistiche del decalogo dell’insicurezza che riassume e chiude un limpido ottimo libro, “Dritto al cuore” di Luca Di Bartolomei (Roma, 1982). Premette un ricordo vivido: quando Agostino (1955-1994) si sparò fu l’ultima persona ad averlo visto vivo. Il padre si era alzato presto e, come sempre, era andato a svegliarlo per la scuola. Si salutarono con un bacio, Agostino era seduto in terrazza e la Smith & Wesson calibro 38 quasi certamente non l’aveva ancora presa. Luca prende spunto dal privato per riflettere sull’uso delle armi: in Italia i legali detentori di armi da fuoco sono responsabili di più morti dei ladri. Laureato in legge e consulente aziendale, padre di due bambini, innamorato di calcio e arte, offre ai decisori e a tutti un breve compendio di diritto e cultura per evitare che a un problema reale si risponda in modo sbagliato (come recenti leggi confermano) e dimostra che più armi si coniugano con più insicurezza.

 

v.c.

 

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.