Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

L'uomo nero
Copertina: L’uomo nero. La guerra ai migranti di Minniti

Autore:
S.Catone e A.Maestri
Titolo:
L'uomo nero.
La guerra ai migranti di Minniti
Uscita 2018 

Editore:
Manifestolibri
Pagine: 126

Genere: Flussi migratori
Prezzo: 12 € 

Acquista su Amazon

Italia. 2017. Spiega Civati nella prefazione: “attraverso l’analisi di atti e fatti riconducibili alla figura del Ministro dell’Interno di sinistra più amato dalla destra”, gli autori di “L’Uomo nero”, “illuminano le zone d’ombra di una stagione politica ipocrita, discriminatoria, complice di crimini e di atrocità e, come se tutto ciò non bastasse, del tutto autolesionista per la sinistra”. Il giornalista Stefano Catone (Gallarate, 1986) e l’avvocato Andrea Maestri (Ravenna, 1975) illustrano dati e culture dei flussi migratori a partire dall’indirizzo politico-amministrativo di Marco Minniti (Reggio Calabria, 1956) e del governo. Dopo qualche notizia biografica sul ministro, parlano norme e proclami: il decreto (Minniti-Orlando) di un anno fa, le campagne in Libia e contro le Ong, il rientro dell’ambasciatore in Egitto e la simpatia per i respingimenti, il mancato intervento sul sistema dell’accoglienza e sulla legge Bossi-Fini. La conclusione è un auspicio: pace come ecosistema.

 

v.c.

 

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.