Libri: la recensione di Valerio Calzolaio

Io sono Dot
Copertina di Io sono Dot, da Feltrinelli

Autore:
Joe R. Lansdale
Titolo: Io sono Dot
Editore: Einaudi
Uscita: 2017
originale 2015
Trad. Luca Briasco
Pagine: 251
Genere: romanzo
Prezzo: 17,50 €

Texas, ai nostri giorni. “Io sono Dot” è un Joe R. Lansdale che non ti aspetti. Dorothy Dot Sherman è una ragazza di 17 anni. Vive in una roulotte con nonna, madre Alma, fratello minore Frank (tutti a vario modo buoni a nulla), il padre li ha abbandonati d’improvviso cinque anni prima. La sorella, di altro padre, l’ha resa già zia, con vari compagni di cui l’ultimo ubriacone violento, ed è una collega. Lavorano sei ore al giorno come cameriere sui pattini, lei arriva con l’auto, in un drive-in sempre aperto, il Dairy Bob, colonna sonora anni Cinquanta e Sessanta, ottimi hamburger e patatine scadenti. Bob chiama tutte le ragazze col nomignolo “Fender Lizards” (è il titolo originale). Una tarda sera arriva il vecchiarello fratello del padre con uno scalcagnato Dodge verde. Qualche giorno dopo lei vendica la sorella malmenata; è l’inizio di una progressiva svolta, avvincente e in parte sentimentale, abbastanza diversa dai noir cui ci aveva abituato.
Una storia vera?

 

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.