Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

Antonio Gramsci. 1891-1937
Copertina: Antonio Gramsci. 1891-1937 - Sellerio

Autore:
Antonio A. Santucci
Titolo:
Antonio Gramsci.
1891-1937
Editore: Sellerio
Pagine: 204
Prezzo: € 16,00

Gramsci (Ales, 22 gennaio 1891 – Roma, 27 aprile 1937). Il più conosciuto e influente pensatore italiano del Novecento è un classico attuale anche nell’odierno contesto storico. Il ricercatore, storico, filologo, docente Antonio A. Santucci (1949-2004) compare in oltre 250 titoli della Bibliografia gramsciana compilata dallo studioso americano Cammett. Uno dei suoi volumi che più contribuì alla divulgazione fu pubblicato nel 1987 da Editori Riuniti. Nel 1996 da Newton Compton uscì un suo altro acuto saggio nel mondo “senza comunismo”. Questi testi furono raccolti da Sellerio nel 2005 nel libro “Antonio Gramsci. 1891-1937”, con premessa di Hobsbawm e lunga nota di Buttigieg, ripubblicato ora utilmente e integralmente. Consigliato con affettuoso calore a tutti coloro che intendono accostarsi al piccolo gigante sardo, anche per sconfiggere definitivamente gli adattamenti incongruenti e gli usi autoreferenziali di chi cerca sistematicità enciclopedica dove c’è fertile pensiero critico.

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.