Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

On the Way
Copertina: On the Way di Dashiell Hammett – Mondadori

Autore:
Dashiell Hammett
Titolo: On the Way
Editore: Mondadori
Uscita: 2016
Pagine: 330
Trad.:
Sergio Altieri e
G.L. Staffilano
Prezzo: € 22,00

Usa. 1922-1934. Dashiell Samuel Hammett (1894 -1961) fu un uomo alto bello tubercolotico solitario e donnaiolo (oltre moglie e due figlie, ovviamente Lillian Hellman), spesso un investigatore privato tra il 1915 e il 1922, un compagno militante per metà della vita (messo in carcere sei mesi dal maccartismo), un grande scrittore per un’altra breve parte della sua e per sempre, una star per un paio di decenni. Sulla base dell’archivio acquistato da un’università texana, con l’aiuto degli eredi e in particolare della nipote Julie, il suo biografo Richard Layman ha fatto riemergere 17 racconti e 3 soggetti cinematografici, mai raccolti in antologia e perlopiù inediti: “The Hunter and Other Stories” in americano (2013), “On the Way” ora in italiano. I testi sono raramente hard-boiled, distinti in quattro sezioni (crimine, uomini, uomini e donne, storie per il cinema) e un’appendice con alcune pagine dell’incompiuto Sam Spade, con l’aggiunta di ottime introduzione e postfazione.

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.