Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

Noi, diritti umani. We, human rights
Copertina: Noi diritti umani. We, Human Rights

Autore: Antonio Papisca
Titolo: Noi, diritti umani.
We, Human Rights
Editore: Marsilio
Pagine: 192
Prezzo: € 14,00
Traduzione: Lorraine Buckley

1215-2015. La Magna Charta Libertatum ha appena compiuto 800 anni. Le radici del diritto umanocentrico dei diritti umani e della pace ha radici ancor più lontane e una vita successiva molto contrastata ed elaborata. Il competente bravissimo Antonio Papisca, professore emerito dell’Università di Padova, ha realizzato un’azione scenica in prosa e poesia del diritto per rendere palpabile, con linguaggio semplice, la dolce ontologia dei diritti che ineriscono, egualmente, a tutti i membri della famiglia umana. Il noi sono i nostri diritti, i testi in vigore a livello internazionale e due importanti espressioni di società civile: “Noi, diritti umani. Rappresentazione di dignità umana, et di pace”, testo inglese a fronte (traduzione di Lorraine Buckley), un paio di dispute (soprattutto contro il vecchio diritto statocentrico delle sovranità nazionali armate), evocazione di odi e musiche.

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.