Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

Flavia de Luce e il delitto nel campo dei cetrioli
Copertina: Flavia de Luce e il delitto nel campo dei cetrioli di Alan Bradeley – Sellerio

Autore: Alan Bradley
Titolo: Flavia de Luce e
il delitto nel campo dei cetrioli
Editore: Sellerio
Pagine: 428
Prezzo: € 14,00
Trad.: Stefania Bertola
Uscita: 2016 (orig. 2009)

Bishop’s Lacey (fittizia England). Tarda primavera 1950. Flavia, 11enne di nobili origini, occhi azzurri e freddi, udito sopraffino, talento per la chimica (si è attrezzata un magnifico laboratorio), vive nella tenuta di Buckshaw, a sud del villaggio e gira con la fida bicicletta Gladys. La madre è morta in un’escursione in Tibet dieci anni prima. Il babbo, colonnello con baffetti, è un collezionista filatelico in ristrettezze finanziarie. Le sorelle Ophelia Feely 17enne e Daphne Daffy 13enne, ferocemente scherzose, la chiudono nell’armadio ma lei riesce a liberarsi e freddamente si vendica, mentre risolve pure misteri antichi e recenti. Con il romanzo “Flavia de Luce e il delitto nel campo dei cetrioli” ebbe inizio pochi anni fa l’osannata serie del canadese Alan Bradley (Toronto, 1940), in prima, giunta ormai a sei avventure (5 tradotte). Questa vinse premi come miglior esordio, mescolando una maliziosa protagonista bambina con un ingegnoso intreccio classico.

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.