Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

L’ultimo rigore di Faruk
Copertina “L'ultimo rigore di Faruk” di Gigi Riva - Sellerio

Autore: Gigi Riva
Titolo:
L’ultimo rigore di Faruk
Una storia di calcio
e di guerra
Editore: Sellerio
Pagine: 187
Prezzo: € 15,00

Firenze. 30 giugno 1990. È in corso Jugoslavia-Argentina, quarti di finale dei Mondiali. Si va alla lotteria dei calci di rigore, il capitano difensore bosniaco con la maglia numero 5 Faruk Hadžibecić sbaglia, la magnifica squadra nazionale viene eliminata e, da lì in poi, la nazione stessa si sfalda definitivamente. Il caporedattore centrale del settimanale “l’Espresso” (che allora seguiva le crisi balcaniche come inviato speciale de “il Giorno”) Gigi Riva (Nembro, 1959) ricorda l’episodio, premesse e seguiti, sportivi e politici, per il tramite della biografia del calciatore. Interessante e tempestiva la sua inchiesta storica “L’ultimo rigore di Faruk. Una storia di calcio e di guerra”, mentre assistiamo a partite latinoamericane ed europee e assisteremo a giochi olimpici ove immigrazione e meticciato sono elementi ordinari di identità pur sempre nazionali. E separatismo e razzismo possono essere dietro l’angolo (di una sconfitta).

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.