Libri: la recensione breve di Valerio Calzolaio

La cosa doppia
Copertina: La cosa doppia di Anna Maria Danese. Besa editore

Autore:
Anna Maria Danese
Titolo:
La cosa doppia
Editore: Besa
Pagine: 279
Prezzo: € 18,00
Uscita: 2015

Estate. Marina di Ostuni, poco a nord di Brindisi, proprio di fronte all’Albania. Di lì è Elena Nenè Aliota, bel sorriso, labbra sensuali, occhi inquisitori; usualmente vive in Spagna dove si era infelicemente sposata con l’andaluso Jaime. Ora torna in vacanza in Puglia con il commissario capo di Tarifa, l’estrema punta sullo stretto di Gibilterra, un caro massiccio amico ateo ultra 50enne che attira guai. Infatti in spiaggia assiste al rinvenimento del cadavere di una bimba abusata, stuprata, uccisa. Un’altra ragazzina aveva appena chiamato Elena chiedendo aiuto in albanese. Vengono rinvenuti altri resti di cadaveri di bimbi. C’è un cattivo e violento da qualche parte, una donna? Indagano e, con loro, nelle psichi contorte la giornalista anconetana Anna Maria Danese, brava autrice di “La cosa doppia”, secondo arso romanzo della serie.

v.c.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.