Il presidente Andrei Grachev durante la Conferenza di Praga sulla sicurezza 2016 - Foto di Alvise Predieri www.alvisepredieri.com © tutti i diritti riservati.

Praga 2016: Sia questo un buon punto di partenza

Incontro tra Est e Ovest
di Andrei Grachev

Il messaggio principale di questo incontro - che riunisce rappresentanti di tutte le parti d'Europa, est, ovest, nord, sud, e russa e l'Ucraina - è l’urgenza di tracciare una linea in questo processo di pericolosa escalation del confronto, e iniziare a ricostruire un dialogo a tutti i livelli: i livelli diplomatici, non solo ufficiali, il livello della società, il livello dei mezzi di comunicazione, al fine di interrompere questo processo molto pericoloso; che può portare, non solo da nessuna parte, ma che può portare a conseguenze catastrofiche.
Noi crediamo che questo sia il senso del messaggio e dell’appassionato appello che Gorbaciov ha rivolto alla conferenza. La sua idea: entrambe le parti d'Europa - felici di porre fine alla divisione posta dalla Guerra Fredda - dovrebbero tornare al punto di partenza, dove si trovavano dopo la caduta del muro e la fine della cortina di ferro, in modo da iniziare a pensare di nuovo per la sicurezza collettiva, che tenga conto degli interessi di tutte le parti e gli impegni collettivi da tutti i lati.
E 'molto bello ritrovarci nel cuore dell'Europa, a Praga, che è una sorta di punto di  incontro tra est e ovest, non solo geograficamente, ma politicamente e storicamente. Sia questo un buon punto di partenza per una ricostruzione della comunità europea.

Dichiarazione conclusiva di
Andrei Grachev, presidente scientifico della Conferenza Internazionale “La Comune Sicurezza Europea dopo la Guerra Fredda”.

Stampa

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.