Elly Schlein

Lotta all’elusione fiscale, immigrazione ed elezioni europee

 

Elly Schlein: un punto di vista europeo

 

 di Massimo Predieri

 

Read in English

 

Abbiamo incontrato l’eurodeputata Elly Schlein a Roma per una intervista sulla sua visione da Bruxelles dell’attualità politica. it: Finanza, manovra, deficit, debito e spread sono in primo piano. Lei si è impegnata nel Parlamento europeo contro l’evasione e l’elusione fiscale, che tolgono risorse allo stato. Può spiegare ai lettori di Italiani che differenza c’è tra evasione ed elusione? Che risultati si sono ottenuti in questi anni? Elly Schlein: Quella dell’elusione e dell’evasione fiscale, soprattutto delle multinazionali e dei grandi gruppi, è una vera e propria piaga a livello europeo. La distinzione è che l’elusione non viola delle specifiche normative. Sono degli articolati schemi elusivi che a livello europeo derivano dalla possibilità per le multinazionali di approfittare delle differenze che sussistono tra 28 sistemi fiscali ancora troppo diversi tra loro. Non c’è nemmeno bisogno di violare la legge per fare dell’elusione fiscale. Le stime del professor Richard Murphy parlano per l’Europa di 1000 miliardi di euro persi ogni anno tra evasione ed elusione fiscale. Una cifra pari a tre volte i piani di investimenti Juncker di cui si è parlato in questi anni. Sarebbe innanzitutto importante recuperare parte di quella cifra. Ci sentiamo spesso dire che le risorse per i servizi ai cittadini non ci sono, quindi tagli al welfare eccetera, invece le risorse ci sarebbero con politiche adeguate e strumenti europei e nazionali di contrasto a questi fenomeni. Uno dei tanti modi con cui si fa elusione fiscale a livello europeo è con i cosiddetti accordi di tassazione anticipata (tax rulings). Qualche anno fa è emerso uno scandalo, il cosiddetto LuxLeacks, che ha dimostrato come moltissime multinazionali, oltre 200, hanno fatto degli accordi (per pagare pochissime tasse), in questo caso con il governo del Lussemburgo. Sono molti i governi europei che giocano a questa spietata concorrenza fiscale che ci vede tutti perdenti perché si arriva a delle aliquote che, come nel caso del Lussemburgo, sono al di sotto del 1% dell’aliquota societaria, si arriva quasi a non pagare le tasse. Un altro esempio è stato quello del Double Irish...

 

Aeroporto di Sinferopoli, Crimea, foto di Mykola Swarnyk, Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0

Cresce la tensione tra Russia e Ucraina nell’area della Crimea

di Diego Grazioli

Aeroporto di Sinferopoli, Crimea, foto di Mykola Swarnyk, Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0

La contesa territoriale iniziata nel 2014 con l’annessione russa della Crimea ha subito una nuova accelerazione con il sequestro di tre navi militari ucraine da parte di Mosca.

Stampa

Soluzione condivisa (fonte foto Pixabay)

La battaglia campale del governo trifronte mostra i primi cedimenti

di Roberto Mostarda

Nel governo appare evidente la ricerca di una soluzione dell’impasse con l’Unione Europea facendo salvi i punti qualificanti del programma.

Stampa

Uomo sul gasdotto (fonte foto di Pixabay)

La questione climatica e il concetto di sicurezza

di Oliviero Sorbini

La questione climatica è molto complessa. Non dipende da un solo fattore e non tutti gli elementi sono controllabili dall’uomo nè dalla tecnologia, recuperare la sicurezza climatica senza prima riappropriarsi dei concetti di lealtà giustizia.

Stampa

Tour Eiffel (fonte foto Pixabay)

Proteste in piazza mettono in subbuglio l’opinione francese

di Gianluca Di Russo

In un clima economico che sta pericolosamente rallentando, la protesta francese si aggancia all’aumento del carburante, con l’immediata protesta di tutti i cittadini investiti da un provvedimento ritenuto impopolare.

Stampa

Vulcano (fonte foto Tommy G. Beatty - Pixabay)

Cerchiamo di fermare i disastri ambientali, ma poi la Terra decide a modo suo

di Antonello Cannarozzo

Il cambiamento climatico non è un problema solo attuale, nei secoli la Terra è stata devastata da violenti disastri, come nel 536 D.C. quando si verificò un violento cataclisma.

Stampa

Taranta Terapy - Michele Mangano

Società e tradizione

di Luisanna Tuti

Taranta Terapy, un metodo creativo, sviluppato dal maestro Michele Mangano, per insegnare il ballo della taranta anche ai diversamente abili.

Stampa

Scena tratta dal film Il ritorno di Mary Poppins (2018)

6 film da non perdere

di Lorenza Rallo

Le uscite del mese di dicembre: Roma, Il ritorno di Mary Poppins, Macchine mortali, Moschettieri del re, La befana vien di notte e Spider-Man – Un nuovo universo.

Stampa

Libri: la recensione di Valerio Calzolaio

Con Uno sporco lavoro, Bruno Morchio prosegue la serie Pagano. Il racconto in prima persona parte dall'incontro con Maria per poi dirigersi verso un flusso di ricordi sull’esordio investigativo che ogni tanto intervalla con dialoghi d'affetto.

Stampa

In questo numero il Focus della redazione

I più visti dell’ultima settimana

Iscriviti alla nostra Newsletter
Email

Nome:

Cognome:


• Privacy e Termini di Utilizzo

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.