Santuario di Fatima (fonte foto Pixabay
 

Davanti alla crisi della Chiesa resistono ancora i luoghi di culto e di preghiera

 

Chiese vuote, santuari pieni

 

di Antonello Cannarozzo

 

Recentemente mi sono recato a Lourdes. Ho girato in lungo e in largo il santuario e la cittadina che lo circonda rimanendo impressionato dalle migliaia di pellegrini che da tutto il mondo vengono in questo luogo ogni giorno con qualsiasi tempo in silenzio a pregare. Si parla di almeno 10 milioni di fedeli ogni anno, come del resto a Fatima, solo per citare quelli più famosi. Qui, dove la gente accorre, c’è solo la Grotta delle apparizione, insieme alle tre chiese del santuario e dove l’unica cosa che si può fare è pregare, meditare, cercare il conforto di Maria e parlare con Dio in un colloquio dell’anima. Regole semplici che esistono fin dalla nascita della stessa Chiesa. Senza alcuna polemica, mi domandavo, guardando queste folle di fedeli, se tornati al loro Paese avrebbero trovato dove pregare come qui. Purtroppo, questo è un luogo di grazia, mentre la crisi che attraversa da tempo l’attuale Chiesa si fa sentire sempre più forte tra scandali, edifici religiosi che chiudono (si contano più di 10 al giorno in Europa. Ndr) e una crisi vocazionale ormai cronica insieme ad una pastorale che rimette in discussione tutti gli insegnamenti dogmatici...

Harry, Meghan e Archie (fonte foto profilo instagram meghanmarkle_official)

Ancora una volta la Duchessa di Sussex rompe gli schemi 

di Luisanna Tuti

Harry, Meghan e Archie (fonte foto profilo instagram meghanmarkle_official)

Archie Harrison Mountbatten Windsor, così si chiama il neonato che, settimo in ordine di successione al trono e se suo nonno Carlo dovesse salire al trono, potrebbe avere diritto al titolo di Sua Altezza Reale il Principe.

Stampa

Palazzo Chigi - Roma (fonte foto Wikimedia)

La lotta senza quartiere dentro il governo sulla pelle del paese

di Roberto Mostarda

La farsa di un governo in carica da un anno rischia di trasformare in tragedia e l'appuntamento elettorale europeo manifesta la totale distanza dalla prospettiva continentale. 

Stampa

Rome (fonte foro Pixabay)

Negli ultimi giorni la Capitale ci ha fatto riflettere per tre episodi molto significativi

La Redazione

La questione delle case popolari ai rom, la rottura dei sigilli apposti dalla azienda elettrica al contatore di alcune famiglie occupanti abusive di una palazzina e la tolleranza dimostrata dalla medesima azienda elettrica agli occupanti di Casa Pound per una morosità di entità analoga.

Stampa

Libri: la recensione di Valerio Calzolaio

James M. Russell ha raccolto la storia di svariati strumenti, invenzioni e scoperte dell’antichità provenienti da diverse parti del mondo ed epoche, spiegando chiaramente che “la scienza e la tecnologia si possono sia scoprire che perdere”.

Stampa

In questo numero il Focus della redazione

I più visti dell’ultima settimana

Iscriviti alla nostra Newsletter
Email

Nome:

Cognome:


• Privacy e Termini di Utilizzo

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.