Cartina geografica (fonte foto Pixabay)

Una situazione complessa

 

Siria: il grande gioco

 

 di Diego Grazioli

 

La decisione del Presidente Donald Trump di ritirare il contingente americano dal nord-ovest della Siria, rischia d’ingarbugliare ancor di più la situazione del paese mediorientale. Lo scorso weekend una colonna di mezzi corazzati a stelle e strisce composta da duemila uomini, ha attraversato il valico di Fishkhabur sul fiume Tigri, per recarsi verso il Kurdistan  iracheno, mentre una nave della Marina fornita di elicotteri d’assalto, è entrata nelle acque territoriali siriane per coprire eventuali contrattempi dell’operazione. Una situazione complessa, che ha lasciato strascichi nei piani alti di Washington, come dimostrano le dimissioni presentate dal Segretario alla Difesa Jim Mattis, convinto che in Siria “ci sia ancora del lavoro da fare”: sia per reprimere le ultime sacche di resistenza dello Stato Islamico, che conterebbe ancora su 5mila miliziani, sia per non lasciare il paese nelle mani di Turchia, Russia ed Iran. Il generale ha  anche parlato anche della necessità di mantenere la parola data ai combattimenti curdi, i veri responsabili della decimazione delle forze islamiste. Nei piani strategici del Dipartimento di Stato americano, la priorità in questa fase geopolitica, è stata però data al tentativo di ricucire i rapporti con Ankara, dopo il raffreddamento delle relazioni tra i due paesi, in seguito al fallito golpe del 2016 ai danni del Presidente Erdogan e alle purghe che hanno portato in prigione decine di migliaia di cittadini turchi, non allineati alle posizioni del Sultano....

 

Maschere teatrali (fonte foto Pixabay)

La contraddizione sembra essere l’elemento distintivo del governo

di Roberto Mostarda

Maschere teatrali (fonte foto Pixabay)

Di fronte al rischio di un tracollo parlamentare e di una crisi sempre alla porta malgrado le rassicurazioni reciproche, il premier ha fatto sentire la sua voce e il suo ruolo calmierando pretese e riconducendo la guida del governo nelle sue mani.

Stampa

Il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese - Foto di M. Elena Castore ©

All’Aranciera di Villa Borghese, le opere prefuturiste di Giacomo Balla

di M. Elena Castore

Nella cornice del Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, una mostra antologica dedicata alle opere prefuturiste di Giacomo Balla, che ritraggono la natura, la luce e i colori del grande parco romano.

Stampa

Alec Guinness nel ruolo di Obi-Wan Kenobi per la saga di Star Wars

Nel 1956 l’attore Alec Guinness si convertiva al cattolicesimo

di Antonello Cannarozzo

La storia di Alec Guinness, attore famosissimo, che all’età di quasi cinquant’anni ha deciso di rimettersi in gioco, abbracciando, dopo una lunga conversione, la fede cattolica.

Stampa

Monica Bellucci a Portofino (foto di Alexis - fonte Flickr)

E' vero che a 50 anni una donna è da buttare?

di Luisanna Tuti

“Mai a letto con 50enni. Nel guardare una donna, esiste solo il suo corpo: neanche paragonabile il fisico di una 25enne con quello di una 50enne”: l'affermazione dello scrittore Yann Moix che ha sconvolto l'universo femminile.

Stampa

Libri: la recensione di Valerio Calzolaio

Festa al trullo è un esordio alla fiction per la giornalista pugliese Chicca Maralfa, caratterizzato da una narrazione in terza persona che varia al passato, l’incedere originale ed elegante e una chiusura ben congegnata.

Stampa

In questo numero il Focus della redazione

I più visti dell’ultima settimana

Iscriviti alla nostra Newsletter
Email

Nome:

Cognome:


• Privacy e Termini di Utilizzo

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.