Sala del Consiglio dei Ministri (Palazzo Chigi, Roma), fonte Presidenza del Consiglio del Ministri, elaborazione italiani.net, licenza CC-BY 3.0

Governi nazionali sempre meno influenti

 

Crisi politica: non solo in Italia

 

 di Massimo Predieri

 

Read in English

I due leader che si sono candidati a guidare il paese, Luigi Di Maio (Cinquestelle) e Matteo Salvini (Lega) non sono riusciti finora a trovare un accordo di governo. Lunedì scorso hanno chiesto altro tempo al Presidente della Repubblica Mattarella per accordarsi sul nome del primo ministro e sul programma di governo. Martedì sono trapelate indiscrezioni circa una bozza di “contratto di governo” che conterrebbe il programma e regolerebbe i rapporti tra i due partiti M5S e Lega, compresa l’istituzione di un “comitato di conciliazione”. Tra l’altro, il contratto prevedrebbe “la possibilità di uscire dall'euro, lo stop delle sanzioni alla Russia, la richiesta di cancellare 250 miliardi di debito dalla Bce”. Intanto, da oltre quattro mesi, Paolo Gentiloni (PD) presiede un governo italiano di fatto dimissionario e con poteri limitati. Il quotidiano chiacchiericcio mediatico, immerso nella contemplazione ombelicale della scena politica italiana, non ha rilevato come la nostra crisi politica sia un fenomeno che si estende ben oltre i confini nazionali. Si tratta di una crisi che coinvolge l’intero Occidente, l’Europa e gli Stati Uniti, la fine dello stato nazione, come l’ha lucidamente definita lo scrittore angloindiano Rana Dasgupta. I governi nazionali perdono rilevanza e il dibattito politico si sposta su nuovi temi: sicurezza, immigrazione e disuguaglianze, argomenti non scelti dai politici, ma effetti di una crisi politica che colpisce l’intero occidente.  Certo, gli attori dello sceneggiato politico, i nostri Salvini, Di Maio, Renzi, eccetera, e la loro interpretazione sono indiscutibilmente italiani, ma la trama è scritta altrove, nei centri della finanza deregolamentata e delocalizzata....

 

Polizia indonesiana a Jakarta, By AWG97 - Own work, CC BY-SA 4.0

E' di 14 morti il bilancio degli attentati in Indonesia

di Diego Grazioli

Polizia indonesiana, By AWG97 - Own work, CC BY-SA 4.0,

Gli attacchi terroristici arrivano a pochi giorni dal vertice tenutosi tra i parlamentari delle nazioni appartenenti all’organizzazione che monitora la diffusione del radicalismo islamico nell'area

Stampa

Clessidra (foto di Nile - Pixabay)

Gli alti proclami dei vincitori e le difficoltà della trattativa.

di Roberto Mostarda

Giorni concitati quelli che contraddistinguono l’azione dei leader di Movimento Cinquestelle e Lega nelle trattative per un nuovo governo di coalizione. 

Stampa

Foto di scena tratta dal musical “Evita” di Lloyd Webber e Rice, Incirlik showstoppers , license U.S. Air Force photo by Master Sgt. James Nelson

La seconda potenza economica dell’America Latina sull’orlo del fallimento

di Gianluca Di Russo

Per l’ennesima volta l’Argentina è sull’orlo del fallimento, con una nuova richiesta di aiuti al fondo monetario internazionale.

Stampa

Zen (foto di NeuPaddy)

Moda: abiti, accessori e dintorni

Luisanna Tuti

L'olismo è quindi una disciplina strettamente connessa alla meditazione, discendente da discipline orientali, ma liberata da ogni retorica religiosa.

Stampa

Ex-Carcere Fenestrelle, Veduta del palazzo del Governatore e dei Quartieri dalla piazza d'armi, Foto di Alessandro Vecchi, Creative Commons Attribuzione

Una storia del nostro Risorgimento da riscrivere

di Antonello Cannarozzo

40.000 soldati borbonici morirono per fame, stenti, maltrattamenti e malattie nelle carceri piemontesi.

Stampa

Libri: la recensione di Valerio Calzolaio

Il caso dell'uccisione di Giulia Zerbi è seguito dal sovrintendente Pasquale Carella e dal vicesovrintendente Tarcisio Ghezzi, i due avevano condiviso in passato un'appassionata storia d'amore.

Stampa

In questo numero il Focus della redazione

Iscriviti alla nostra Newsletter
Email

Nome:

Cognome:


• Privacy e Termini di Utilizzo

Italian Media s.r.l. - via del Babuino 107, Roma, c.a.p. 00187, p.IVA 09099241003, edita il settimanale Italiani con registrazione al Tribunale di Roma n. 158/2013 del 25.06.2013 - email: info@italianmedia.eu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza d'uso e usa cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione si presta implicitamente il consenso all’utilizzo di questi strumenti. Si rimanda alla nostra privacy policy per maggiori informazioni e per la possibilità di negare il consenso.